Besate

Indice

comune in provincia di Milano (29 km), 104 m s.m., 12,26 km², 1729 ab. (besatesi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro situato nella pianura che si estende fra la sponda sinistra del fiume Ticino e il Naviglio di Bereguardo. Sorto nell'alto Medioevo, nel 1191 divenne possesso di Pavia, suscitando la reazione di Milano che l'occupò più volte. Dal 1627 al 1768 appartenne ai marchesi Lucini.§ Al Medioevo risale la parrocchiale di San Michele (sec. XIII), che ha perduto l'aspetto originario a causa dei numerosi rimaneggiamenti. Il santuario della Madonna dello Zerbo, a pianta centrale, fu eretto nei sec. XV-XVI.§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali e foraggi) e sull'allevamento (suino e bovino), affiancato da una vivace industria casearia. Sono presenti imprese manifatturiere nei comparti meccanico (carpenteria metallica), dei materiali da costruzione e della lavorazione delle materie plastiche.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora