Bewusstseinslage

sf. tedesco (propr., stato di coscienza). Termine con cui nella scuola psicologica di Würzburg si designavano vari atteggiamenti coscienti di origine non sensoriale, quali esitazione, dubbio, attesa, che influivano nel giudizio dato sugli stimoli. Il nome fu coniato nel 1901 da K. Marbe, successore di O. Külpe, in un classico lavoro sul giudizio di peso.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora