Camporotóndo di Fiastróne

Indice

comune in provincia di Macerata (30 km), 335 m s.m., 8,83 km², 583 ab. (camporotondesi), patrono: sant’ Apollonia (9 febbraio) e san Marco (25 aprile).

Centro su un colle alla destra del fiume Fiastrone. Citato come castrum per la prima volta in un documento del 1147, fu borgo fortificato del Ducato di Camerino e, successivamente, sotto il dominio dei Da Varano. Nel sec. XVI fu annesso allo Stato Pontificio, mantenendo statuti propri. Il paese conserva i resti di un castello che fu possesso dei Da Varano. § L'agricoltura produce cereali, vite e foraggi per l'allevamento di bovini, suini e polli. Sono presenti cave di gesso e calce e piccole imprese legate al turismo.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora