Carpiano

Indice

comune in provincia di Milano (19 km), 91 m s.m., 17,21 km², 2409 ab. (carpianesi), patrono: san Martino (11 novembre).

Centro situato nella pianura compresa tra i fiumi Lambro e Lambro Meridionale. Possesso dei Pusterla (sec. XIII), passò ai Visconti (1341) e alla Certosa di Pavia (1396), che lo tenne fino al 1781. § L'abitato conserva la parrocchiale gotica di San Martino, dei primi del sec. XV, con protiro rinascimentale sorretto da colonne tortili; custodisce all'interno un altare marmoreo con rilievi della bottega di Bonino da Campione (fine sec. XIV) rappresentanti le Storie della Vergine e affreschi di scuola lombarda dei sec. XV-XVI. § L'agricoltura produce cereali, foraggi e ortaggi; si pratica l'allevamento bovino. L'industria è presente nel settore dei materiali da costruzione; sono inoltre attive imprese artigiane meccaniche (cisterne, serbatoi) e della lavorazione delle materie plastiche.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora