Castèl di Càsio

Indice

comune in provincia di Bologna (70 km), 533 m s.m., 47,45 km², 3174 ab. (castellani), patrono: san Biagio (3 febbraio).

Centro sulla sinistra del torrente Limentra di Treppio. Già possesso di Matilde di Canossa (sec. XI), a partire dal 1276 divenne sede del Capitano di Montagna, sede trasferita a Vergato nel 1447. Il paese conserva un'alta torre medievale, la parrocchiale (sec. XIV) con rifacimenti del 1644 e case-torri dei sec. XV-XVII. § L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, uva e foraggi per l'allevamento), sulle lavorazioni meccaniche e sul turismo estivo: è un frequentato luogo di villeggiatura grazie al bacino di Suviana, che, attrezzato per balneazione, pesca e sport acquatici, alimenta anche due centrali elettriche.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora