Cesano Boscóne

Indice

comune in provincia di Milano (9 km), 119 m s.m., 3,98 km², 23.593 ab. (cesanesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro situato nella pianura a N del Naviglio Grande. Di probabile origine romana, fece parte nel Medioevo del contado di Milano (sec. X); successivamente vi ebbe giurisdizione la congregazione degli olivetani di Lorenteggio. § La parrocchiale di San Giovanni Battista (rimaneggiata nel 1899) conserva all'interno affreschi attribuibili alla scuola di Bernardino Luini (sec. XV-XVI). Nei pressi del luogo sacro sono esposti resti romani (un sarcofago e un'ara dedicata a Giove Massimo) da mettere in relazione con le tombe rinvenute sotto la chiesa. Tra gli edifici civili si segnalano la cosiddetta “corte del fabbro” (sec. XV) e villa Marazzi, del Settecento, restaurata nel Novecento. § L'economia si basa sull'industria, attiva nei settori alimentare (liquirizia), chimico, meccanico, elettromeccanico, elettrotecnico, cartario e della lavorazione delle materie plastiche; l'agricoltura produce cereali e foraggi per l'allevamento bovino.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora