Concòrdia sulla Sécchia

Indice

comune in provincia di Modena (40 km), 22 m s.m., 41,19 km², 8337 ab. (concordiesi), patrono: Conversione di san Paolo (25 gennaio).

Centro sul fiume Secchia. L'imperatore Sigismondo lo eresse a contea nel 1432 concedendolo in feudo ai Pico della Mirandola. Nel 1511 fu conquistato da Giulio II, divenne marchesato nel 1696 e otto anni dopo fu devastato dai francesi. Nella parrocchiale vi sono opere di scuola emiliana dei sec. XVI-XVIII; il municipio ha sede in un maestoso palazzo del sec. XVII. § L'economia si basa sull'agricoltura, con cereali, uva (lambrusco DOC) e foraggi per l'allevamento di suini e di bovini da latte, cui si affiancano i caseifici per la produzione di parmigiano reggiano. L'industria opera nei settori biomedicale, tessile, delle macchine utensili, della lavorazione del legno, dei manufatti in cemento, dei serramenti e dell'abbigliamento (maglierie, modellismo e finissaggio).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora