Ferrière (Emìlia-Romagna)

Indice

comune in provincia di Piacenza (56 km), 626 m s.m., 179,57 km², 2010 ab. (ferrieresi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro nell'alta valle del torrente Nure. Sorto intorno ad antiche miniere di ferro, già sfruttate dai Romani, nel Medioevo fu feudo dei Landi, dei Nicelli e degli Sforza, che intensificarono lo sfruttamento delle miniere e nel 1574 inglobarono il luogo nel patrimonio della camera ducale. Nei dintorni vi sono resti di numerosi castelli, tra cui quello dei Malaspina, e una torre campanaria medievale.§ L'economia si basa sul turismo estivo ed escursionistico, sull'agricoltura (cereali e foraggi per allevamenti di bovini da latte) e sulla lavorazione del legno.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora