Francken, Hieronymus

pittore fiammingo (Herenthals 1540-Parigi 1610). Figlio e allievo di Nicolas, capostipite della famiglia Francken, fu collaboratore di Frans Floris nella sua bottega di Anversa, dove insieme lavorarono al Giudizio universale (Vienna, Kunsthistorisches Museum). A partire dal 1566 soggiornò a varie riprese in Francia; lavorò a Fontainebleau e nel 1588 divenne “pittore del re”. Inizialmente seguace del freddo classicismo italianizzante dei romanisti fiamminghi del tempo, con qualche influsso del colorismo veneto, il soggiorno francese e il contatto coi manieristi italiani lo portarono a rinnovare il suo stile e a esprimersi con maggior scioltezza (La decollazione del Battista, Dresda, Gemäldegalerie).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora