Gàggio Montano

Indice

comune in provincia di Bologna (63 km), 682 m s.m., 58,72 km², 4771 ab. (gaggesi), patrono: Natività di Maria Vergine (8 settembre).

Centro nella valle del torrente Silla. Appartenne a Bologna che vi edificò un castello; questo, nel 1307, fu assediato e temporaneamente occupato dai Panico. § La parrocchiale conserva resti della costruzione romanica (sec. XI), un bassorilievo ligneo del sec. XVII e dipinti dei sec. XVI-XVIII. Un'antica parte del borgo si trova nella frazione di Affrico, con un palazzo del sec. XIV, una costruzione fortificata detta "il Castellaccio" e alcune torri. § L'agricoltura produce cereali, frutta, ortaggi e foraggi per gli allevamenti di bovini e suini; sono attive industrie del tessile, del mobile e della meccanica; sviluppato il turismo estivo ed escursionistico ai numerosi antichi borghi dei dintorni.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora