Grezzago

Indice

comune in provincia di Milano (30 km), 180 m s.m., 2,49 km², 2090 ab. (grezzaghesi), patrono: san Martino (11 novembre).

Centro situato alla destra dell'Adda, poco a N del tratto terminale del canale Villoresi. Vi furono rinvenute tracce della civiltà di Golasecca, dei Celti e dei Romani. Compreso nei territori della pieve di Pontirolo, fu in seguito feudo degli Stampa (1652-1751) e di Giovanni Villa. L'abitato conserva il quattrocentesco palazzo Soncino-Stampa, ora Zoia, con all'interno affreschi del Seicento. § L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, foraggi, ortaggi e alberi da frutto), sull'industria, attiva nei comparti meccanico, tessile e dell'abbigliamento e sull'allevamento bovino.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora