Inveruno

Indice

comune in provincia di Milano (29 km), 161 m s.m., 12,17 km², 8236 ab. (inverunesi), patrono: santa Teresa d'Avila (terzo lunedì di ottobre).

Centro dell'alta pianura milanese fra il fiume Ticino e il canale Villoresi. Già menzionato in documenti del sec. VIII, nel sec. XII appartenne in parte al capitolo di Sant'Ambrogio e in parte ai Crivelli; poi, dal 1518, fu degli Arconati, dei Lossetti (1652) e infine dei Boldrone.§ La parrocchiale di San Martino è una costruzione risalente al sec. XVII, ma interamente rifatta nel 1901. Nei pressi dell'abitato sorgono numerose ville signorili, tra cui le secentesche ville Arconati (ora Marcora), de Ponti, Tanzi Mira (dove è conservato un grande torchio a vite in legno e pietra del sec. XVIII) e Boffa-Coizet.§ L'economia si basa sull'industria, attiva nei settori meccanico, tessile, conciario, alimentare e della lavorazione delle materie plastiche. L'agricoltura produce cereali, ortaggi, frutta e foraggi; si pratica l'allevamento (bovini, pollame, conigli).§ A novembre si svolge la Fiera di San Martino, rassegna zootecnica dedicata in particolare alle razze bovine, cui si accompagnano manifestazioni folcloristiche.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora