Luzzara

Indice

comune in provincia di Reggio nell'Emilia (34 km), 22 m s.m., 38,59 km², 8517 ab. (luzzaresi), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro alla destra del Po. Di fondazione romana, nel Medioevo appartenne al monastero di San Sisto di Piacenza, poi ai Canossa; nel 1311 passò ai Gonzaga di Mantova e nel 1630 al Ducato di Guastalla, di cui seguì le sorti.§ Ai Gonzaga deve il suo aspetto rinascimentale: il loro Palazzo della Macina conserva tracce delle originarie decorazioni a fresco e capitelli marmorei. La parrocchiale di San Giorgio, eretta nel 1657 su un edificio romanico, conserva un dipinto di scuola lombarda del 1521. Il teatro Sociale è del 1852.§ L'agricoltura, molto sviluppata, produce cereali, uva, barbabietole e foraggi per l'allevamento bovino e suino. Attivo il comparto delle industrie meccaniche e della lavorazione del legno; notevole l'attività del settore terziario.§ Vi nacque lo scrittore Cesare Zavattini (1902-1989).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora