Macá

gruppo etnico dell'America Meridionale un tempo stanziato nelle foreste del medio corso del Paraguay, tra le confluenze del Rio Confuso e del Rio Bermejo (Paraguay-Argentina). Oggi, ridotti a ca. 500 individui, sono confinati nella riserva Fray Bartolomé de la Casas, vicino ad Asunciòn (Paraguay), dove vivono, in precarie condizioni, dediti in prevalenza ad attività artigianali per i mercati del folclore locale. Fino a pochi anni fa quasi sconosciuti, venivano considerati discendenti dei Lengua e degli Enimagá, sterminati dai coloni bianchi all'inizio del sec. XX. Sono oggetto di ricerca antropologica in quanto rappresentano uno dei gruppi residuali più antichi dell'America Meridionale, assegnato al tipo umano lagide. Pescatori e raccoglitori nomadi, vivevano in gruppi familiari a discendenza matrilineare; la loro lingua è affine a quella dei Mataco tanto che con questi vengono considerati gli esponenti della famiglia linguistica mataco-macá.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora