Medesano

Indice

comune in provincia di Parma (21 km), 136 m s.m., 88,80 km², 9139 ab. (medesanesi), patrono: san Giacomo (25 luglio).

Centro alla sinistra del fiume Taro. Di origine forse romana, nel Medioevo ebbe un castello che appartenne a signori locali e nel 1150 fu assalito e distrutto da Guglielmo Pallavicino; ricostruito dagli stessi Pallavicino, il castello passò a Galeazzo da Correggio, che nel 1416 lo distrusse per non cederlo ai Visconti. Il feudo, ancora dei da Correggio alla fine del sec. XVI, passò poi ai Cornazzani e ai Sanvitale.§ L'economia è basata sull'agricoltura, sull'allevamento di bovini da latte e suini e sull'industria agro-alimentare: conserve, caseifici, bevande e stagionatura dei prosciutti. Altre aziende operano nella produzione di imballaggi, vetri, profilati e pannelli prefabbricati. Notevole il turismo agli impianti idrotermali di Ramiola, di Sant'Andrea Bagni e di Varano Marchesi.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora