Minèrbio

Indice

comune in provincia di Bologna (21 km), 16 m s.m., 43,04 km², 7558 ab. (minerbiesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro tra il torrente Idice e il canale Navile. Fondato nel 1231 da profughi lombardi, nel 1303 fu dato in feudo alla famiglia Isolani, cui rimase, con poche interruzioni, fino al 1735. § Al borgo medievale, porticato, si accede attraverso un arco con torre dell'Orologio; il complesso monumentale degli Isolani comprende la rocca (sec. XV, restaurata e affrescata nel sec. XVI), la torre colombaia (1536) attribuita al Vignola e il Palazzo, ultimato nel 1557. Nella parrocchiale, rifatta in forma barocca da C. F. Dotti, si conservano dipinti e affreschi dei sec. XVII-XVIII. Il castello di San Martino in Soverzano (sec. XIV) è stato ampliato nel sec. XV e nel sec. XIX con un restauro corretto e scenografico. § L'economia si basa sull'agricoltura, che produce frumento, barbabietole, frutta e foraggi; l'industria opera nei settori illuminotecnico, chimico, impiantistico, delle macchine utensili, dei veicoli industriali, della lavorazione del calcestruzzo, della gomma, della plastica e dei metalli. È attivo uno zuccherificio e una centrale di stoccaggio dei gas.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora