Nosate

Indice

comune in provincia di Milano (41 km), 177 m s.m., 4,97 km², 638 ab. (nosatesi), patrono: Madonna del Carmine (prima domenica di luglio).

Centro situato nella pianura alla sinistra del fiume Ticino, tra il canale Villoresi e il Naviglio Grande. Per tutto il Medioevo seguì le sorti di Milano e fu fortificato dai Visconti; dal sec. XV fu feudo dei Maggi e degli Arconati, passando poi agli Scaramuzza e ai Cattanei.§ La parrocchiale di San Guniforte, del sec. XV, ha perso il suo carattere originario in seguito ai rifacimenti attuati nel corso del Novecento. Nei pressi dell'abitato, isolato fra i prati, sorge il santuario di Santa Maria in Binda (sec. VIII, in seguito ampliato e rimaneggiato), con all'interno affreschi cinquecenteschi. Il ponte di Castano, originariamente in legno, fu rifatto nel 1767.§ L'economia si basa sull'industria metalmeccanica e tessile, cui si affiancano l'agricoltura (cereali e foraggi per l'allevamento bovino) e l'allevamento di cavalli da corsa.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora