Pintsch, mètodo-

è usato per ottenere filamenti costituiti da monocristalli, di metalli altofondenti, in particolare tungsteno e molibdeno. Consiste nel riscaldare a 2000÷2500 ºC, mediante induzione ad alta frequenza, una ristretta zona di un filamento ottenuto per sinterizzazione di polveri, e nello spostare lentamente la zona riscaldata lungo l'asse del filamento. Si ottengono così monocristalli di 100-200 mm di lunghezza.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora