Ròio del Sangro

Indice

comune in provincia di Chieti (88 km), 870 m s.m., 11,73 km², 159 ab. (roiesi), patrono: san Filippo Neri (26 maggio).

Centro posto sulle pendici occidentali del monte Fischietto, nella valle del fiume Sangro. Di origine medievale, menzionato nel sec. XIV come Rodio, appartenne alla famiglia Ciampa, poi ai Berardelli fino al 1543, e quindi ai Caracciolo. Nella parrocchiale di Santa Maria Maggiore si conserva il sepolcro di Giulio Caracciolo (fine sec. XVI). Nei dintorni sono i resti dell'antica Vicenne, distrutta dai Saraceni.§ L'economia è di tipo agricolo (uva e cereali). Qualche risorsa proviene anche dal turismo di villeggiatura estiva.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora