San Clemènte (Rimini)

Indice

comune in provincia di Rimini (19 km), 179 m s.m., 20,75 km², 3096 ab. (sanclementesi), patrono: san Clemente (23 novembre).

Centro situato alla sinistra della valle del torrente Conca. Borgo fortificato da un castello, fu donato da Ottone I ai conti di Carpegna. Dal sec. XIV alla fine del XV fece parte della signoria dei Malatesta; nel 1504 fu occupato da Venezia e nel 1508 passò alla Santa Sede. Il borgo conserva la cinta muraria malatestiana e nei dintorni la fattoria e villa fortificata di Castelleale, eretta nel 1388.§ L'agricoltura produce cereali, foraggi e pregiate uve, oltre a frutta e ortaggi per il mercato della costa adriatica. L'industria è presente nei settori calzaturiero, chimico, di mobili e arredi commerciali, delle piastrelle, dei componenti per l'elettronica e della lavorazione dei metalli.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora