Scolopendromòrfi

sm. pl. [dal greco skolópendra, millepiedi+-morfo]. Ordine (Scolopendromorpha) di Artropodi della classe dei Chilopodi. Posseggono un corpo schiacciato in senso dorso-ventrale, costituito da 25 o 27 segmenti e munito di 21 o di 23 paia di zampe; le antenne sono costituite da 27 a 34 segmenti; l'apparato boccale è di tipo masticatore. Grazie alla notevole mobilità delle loro zampe, gli Scolopendromorfi sono assai veloci; predatori molto aggressivi, hanno il primo paio di arti trasformati in uncini (forcipule) le cui unghie sono collegate con delle ghiandole velenifere. Alcuni sono privi di occhi. Diffusi in tutto il mondo, gli Scolopendromorfi sono particolarmente abbondanti nelle regioni calde. Tra i generi principali: Scolopendra Cryptops, Arthrhabdus.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora