Trezzano sul Navìglio

Indice

comune in provincia di Milano (11 km), 116 m s.m., 10,74 km², 18.114 ab. (trezzanesi), patrono: sant’ Ambrogio (7 dicembre).

Centro situato sul Naviglio Grande, che separa l'originario nucleo agricolo dal Quartiere Zingone, moderno agglomerato industriale e residenziale in crescente espansione. Subì dapprima l'influenza diretta di Milano, poi nel sec. XII passò ai signori locali, divenendo infine possesso del monastero milanese di Sant'Ambrogio. Dal 1653 appartenne al marchese Luis Ponce de Leon, dal quale passò a Pietro Landolina.La parrocchiale di Sant'Ambrogio, dei sec. XI-XIII, ampliata nel sec. XVI e in seguito più volte restaurata, conserva affreschi di B. Luini e della sua scuola.§ L'economia si basa sull'industria, attiva nei settori meccanico, elettrotecnico, chimico-farmaceutico, vetrario, cartario, poligrafico, alimentare, dei materiali da costruzione, dell'abbigliamento, della lavorazione della gomma e delle materie plastiche. L'agricoltura (foraggi) e l'allevamento di bovini, suini e cavalli da corsa completano il quadro economico.§ La cittadina ospita la rassegna musicale Concerti a primavera (marzo-aprile).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora