Tribiano

Indice

comune in provincia di Milano (18 km), 94 m s.m., 6,98 km², 2234 ab. (tribianesi), patrono: santi Vito, Modesto e Crescenzia (15 giugno).

Centro situato sul canale Muzza. Durante il Medioevo appartenne ai Cuzigo di Melegnano e all'arcivescovo di Lodi. Nel 1674 passò ai Melzi e nel 1732 ai conti Alario.Nell'abitato sorge la parrocchiale secentesca dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia.§ L'economia si basa sull'industria, attiva nei settori metalmeccanico, elettrotecnico, chimico, poligrafico, alimentare, dell'abbigliamento, della lavorazione del legno e delle materie plastiche (stampaggio, soffiaggio). Si coltivano cereali, ortaggi, alberi da frutto e foraggi; è diffuso l'allevamento bovino.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora