atropisomerìa

sf. [a-tropo+isomeria]. In chimica organica, tipo di isomeria che si verifica quando due o più conformeri non possono convertirsi l'uno nell'altro mediante una rotazione degli atomi attorno a un legame singolo. L'atropisomeria si verifica in genere a causa della presenza di aggruppamenti atomici voluminosi che “si ostacolano” nel corso della rotazione, rendendola praticamente impossibile. In tal caso i conformeri sono isolabili come composti separati e vengono indicati come atropisomeri.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora