autocàravan

sm. [sec. XX; auto(carro)+caravan]. Autoveicolo derivato dalla fusione di un autocarro leggero con una roulotte o caravan. Gli autocaravan, nati per soddisfare esigenze di tempo libero e vacanze, sono costruiti utilizzando la struttura di base (telaio, meccanica e cabina di guida) di un veicolo industriale leggero guidabile con patente B su cui viene montata una cellula abitativa di capienza paragonabile a quella di una roulotte media. Rispetto a quest'ultima, l'autocaravan offre, oltreché una maggiore autonomia e sicurezza di spostamento, anche una maggiore disponibilità di energia elettrica, maggiori riserve di gas liquido e di acqua. Il vano abitabile, comunicante con la cabina di guida, è realizzato in alluminio o vetroresina rinforzata e ha un allestimento interno standard costituito da un soggiorno convertibile in camera da letto, un vano toilette separato e dotato di W.C. nautico e un angolo cucina con frigorifero. Particolari autocaravan, nati dalla continua ricerca per coniugare abitabilità, comfort e sicurezza, sono i cosiddetti “cabina integrata” che hanno una cabina di guida d'impostazione automobilistica (con vantaggi di sicurezza e di abitabilità) e una grande cellula abitativa, spaziosa e ricca di comfort.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora