autoriméssa

sf. [sec. XX; auto-+rimessa]. Edificio o locale destinato al ricovero di autoveicoli; nel secondo caso è detta anche box se ospita da una a tre o quattro vetture. Le autorimesse pubbliche presentano caratteristiche diverse a seconda che si estendano su un solo piano oppure su vari piani; in quest'ultimo caso è necessaria la massima accuratezza per la progettazione e l'esecuzione delle strutture orizzontali, sia per l'entità dei sovraccarichi, sia per la necessità di limitare quanto più possibile il numero dei pilastri, nonché stabilire la miglior posizione e forma delle rampe d'accesso, che devono consentire una facile agibilità ai vari piani. Le autorimesse comprendono di norma tutti i servizi relativi alla manutenzione e spesso alla riparazione degli autoveicoli. § Decreti specifici (D.M. 20 novembre 1981, Circolare del Ministero degli Interni n. 2/82, D.M. 1 gennaio 1986) dettano le norme per i vari tipi di autorimesse, dentro e fuori del centro abitato; sono regolamentati, per ogni tipo, gli accessi normali e le uscite di sicurezza, gli impianti d'illuminazione, riscaldamento e aerazione, le prevenzioni antincendio.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora