bìlico

Indice

sm. (pl. -chi) [sec. XIV; da bilicare].

1) Posizione provvisoria di un corpo che si trova in equilibrio instabile (di solito appoggiato precariamente a un sostegno): il masso stava in bilico sul margine del burrone; disporre il carico in bilico sulla groppa dell'asino. Fig., equilibrio instabile, stato di dubbio, di incertezza: essere in bilico tra la vita e la morte, in grave pericolo; tenere qualcuno in bilico, in uno stato di incertezza, di ansietà.

2) Ciascuno dei due sostegni in ferro su cui appoggia una campana.

3) Per cerniera a bilico, vedi cerniera.

4) Nelle ferrovie: A) apparecchio per carri pianali costituito da una traversa di ferro girevole su una ralla montata al centro di un carro ferroviario piatto e sostenuta alle estremità da rotelle scorrevoli su due guide laterali circolari. Più carri così attrezzati e fra loro agganciati permettono il trasporto di elementi di notevole lunghezza (rotaie, pali, ecc.). B) Carro a bilico, carro a sponde ribaltabili con la cassa girevole intorno a un asse del carrello, normalmente parallelo al binario; permette di rovesciare lateralmente al binario il contenuto del carro. C) Ponte a bilico, bilancia per il controllo del carico di carri ferroviari nota come stadera a ponte.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora