camarilla

sf. sp. (propr., dim. di cámara, camera, con il quale si designa l'antisala della camera reale, occupata dalla guardia regia). Indica una consorteria politica capace di influire, per vie occulte, sugli organi istituzionali di potere, tanto da subordinarli alla soddisfazione dei propri interessi privati. Storicamente si parla di camarilla con riferimento al gruppo di consiglieri e cortigiani che condizionarono in senso assolutista le decisioni del debole Ferdinando VII di Spagna, dopo il suo ritorno al trono (1814).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora