campagna

Indice

sf. [sec. XIV; latino tardo campanĕa, campanía, propr. neutro pl. dell'agg. campanĕus, da campus, campo].

1) Grande estensione di terreno, fuori dai centri urbani, in pianura o in collina, destinato a colture o a pascolo e parzialmente ricoperto di vegetazione: vivere in campagna; gente di campagna; è appena arrivato in città dalla campagna; in aperta campagna, lontano dai luoghi abitati; andare in campagna, in particolare a scopo di villeggiatura; buttarsi, darsi alla campagna, fuggire dai centri abitati per evitare la cattura, darsi alla latitanza; battere la campagna, abbandonarsi al saccheggio, compiere scorrerie o anche andare in perlustrazione. Più in particolare, terra coltivata: la campagna quest'anno promette bene; anche proprietà terriera, podere: vive con quel poco di campagna che gli ha lasciato il padre. Per estensione, periodo dell'anno in cui avviene la raccolta di un prodotto agricolo o si mette a punto l'attrezzatura occorrente per un'attività industriale legata all'agricoltura: campagna delle pesche; campagna casearia.

2) In geologia, raccolta di dati e di osservazioni eseguiti dal geologo sul terreno mediante il rilevamento diretto e con l'ausilio di prospezioni geofisiche e geotecniche.

3) Antiq., terreno aperto adatto allo svolgimento di vaste operazioni belliche e allo scontro frontale di eserciti: artiglieria da campagna; quindi campo di battaglia o anche battaglia campale: combattere alla campagna, in campo aperto; più generalmente, spedizione militare, guerra: aprire la campagna, entrare in campagna, iniziare la guerra. Più comunemente, complesso strategicamente organico di operazioni militari per lo più condotto nello stesso luogo: le campagne di Napoleone in Italia. Per estensione, lungo periodo di attività della nave, interrotto o meno da soste in porto, ma trascorso lontano dalla base. Può essere riferito per esempio a navi da pesca (campagna di pesca), a navi scuola (campagna d'istruzione), a navi speciali (campagna idrografica, oceanografica), ecc.

4) Fig., complesso di iniziative a carattere propagandistico rivolte a ottenere un determinato scopo in campo politico, culturale, commerciale, ecc.: campagna elettorale, per favorire il successo di un candidato o di un partito; campagna di stampa per la tutela del patrimonio artistico; campagna pubblicitaria, insieme di azioni pubblicitarie dirette al consumatore, programmate secondo precisi piani di marketing e realizzate servendosi di tutte le moderne tecniche a disposizione della pubblicità; campagna acquisti, nel linguaggio sportivo indica le trattative e gli accordi finanziari conclusi dalle società calcistiche per assicurarsi le prestazioni di giocatori professionisti alle dipendenze di altre società; si svolge in due periodi fissati dalla federazione.

5) In araldica, pezza onorevole di primo grado che occupa la terza parte inferiore dello scudo e regge, generalmente, una figura naturale (uomini, animali) o artificiale (torre, castello, ecc.).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora