cinquefòglie

sm. [da cinque+foglia]. Nome comune della pianta erbacea rizomatosaPotentilla reptans della famiglia Rosacee (sottofamiglia Rosoideae), detta anche cinquefoglio, pentafillo, spillabuco ed erba pecorina, comune lungo le strade e nei luoghi erbosi e coltivati dal mare alla zona montana nelle regioni del mondo antico. È pianta perenne, con fusti gracili, prostrati, radicanti, lunghi fino a 60 cm, e rizoma cilindrico-fusiforme. Le foglie, lungamente picciolate, sono formate da 5 foglioline seghettate, oblungo-obovate, munite di stipole; i fiori sono ascellari con corolla formata da 5 petali gialli; i frutti sono acheni granulosi. § In araldica, figura convenzionale di fiore con cinque petali a punta, col bottone centrale tondo, forato, da cui appare il campo.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora