coturno

sm. [sec. XVI; dal latino cothurnus, che risale al greco kóthornos]. Calzatura portata da uomini e donne dell'antica Grecia; simile a uno stivaletto, aderiva al piede e arrivava al polpaccio. Fu poi adottata come calzatura di scena dagli attori del teatro classico. La suola di sughero, sempre molto alta, serviva ad aumentare la statura degli attori e quindi, simbolicamente, ad accrescerne il prestigio. Per estensione e fig., lo stile tragico, la tragedia stessa: calzare il coturno, scrivere tragedie.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora