fosfoproteina

sf. [sec. XX; fosfo-+proteina]. Composto macromolecolare della classe delle proteine coniugate. Sono proteine la cui struttura fondamentale di residui di amminoacidi è legata a residui dell'acido fosforico. Questi sono legati alla struttura proteica sotto forma di estere del gruppo dell'idrossiamminoacido serina. Convenzionalmente non si includono tra le fosfoproteine le nucleoproteine, nelle quali l'acido fosforico è legato alla struttura proteica non direttamente, ma sotto forma di acido nucleico. Nelle fosfoproteine una o due funzioni acide dell'acido fosforico sono libere, e le fosfoproteine hanno perciò carattere acido, come la caseina, che nel latte è disciolta sotto forma di sale ma precipita per aggiunta di un acido forte. È stato individuato un altro legame per l'acido fosforico, costituito dall'ossidrilearomatico della tirosina. La fosforilazione dei residui di serina e tirosina ha in alcuni enzimi e altre proteine un ruolo di regolazione dell'attività ed è stata implicata, tra l'altro, nei fenomeni di differenziamento cellulare e in alcuni eventi patologici, quali la trasformazione neoplastica.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora