glòttico

agg. (pl. m. -ci) [dal francese glotte, glottide]. In acustica, segnale glottico, segnale la cui legge di variazione temporale corrisponde a quella del flusso d'aria espirato durante la fonazione, misurato in corrispondenza delle corde vocali. Il suo andamento è periodico, con frequenza uguale a quella fondamentale della voce; la forma d'onda è circa triangolare.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora