gratis

avv. [sec. XVI; dal latino gratis, forma contratta dell'abl. pl. gratíis, da gratía, favore, piacere]. Senza esigere alcun compenso, senza pagare alcunché; gratuitamente: lavorare gratis; nella loc. scherzosamente: gratis et amore dei, gratuitamente; dialettale, a gratis: ha lavorato a gratis per un mese. § Nel linguaggio finanziario si parla di azioni gratis (o gratuite): in caso di aumento figurativo o virtuale del capitale sociale mediante capitalizzazione delle riserve o rivalutazione delle immobilizzazioni, le società per azioni possono emettere gratuitamente nuove azioni da distribuire tra i vecchi azionisti in proporzione alle azioni possedute. Ciò al fine di rispettare la corrispondenza fra l'ammontare del capitale sociale e la somma del valore nominale delle azioni in circolazione.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora