lipofucsina

sf. [lipo-+fucsina]. Nome di pigmenti di colore bruno, rosso o giallo-verdastro che si riscontrano con particolare frequenza negli organi e nei tessuti dei soggetti anziani e che vengono considerati come espressione di usura e di senescenza cellulare. Le lipofucsine, nella cui composizione chimica entrano lipoidi, proteine e sostanze melaniche, sono presenti, in piccole quantità, anche nelle cellule normali, specie a livello degli epiteli mucosi, della sostanza grigia cerebrale, dei gangli nervosi, della corteccia surrenale e delle meningi. In epoca senile le lipofucsine aumentano considerevolmente nella milza, nel fegato, nel miocardio e in altri organi, formando depositi talora tanto abbondanti da disturbare le attività funzionali delle cellule. Il loro accumulo concorre a determinare la tipica colorazione giallo-brunastra che assumono i tessuti dei vecchi con il progredire dell'età. Si ritiene che le lipofucsine siano materiali catabolici che le cellule non hanno più la capacità di rimuovere.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora