malòcchio

sm. [sec. XIX; da malo+occhio]. Genere di maleficio gettato con lo sguardo: gettare il malocchio su qualcuno; liberarsi dal malocchio; guardare qualcuno di malocchio, senza simpatia, con avversione. Il sentimento che produce è, nella tradizione europea, l'invidia, che etimologicamente è appunto “guardar male” (latino in-videre). La possibilità di nuocere mediante lo sguardo è presente in molte concezioni primitive istituzionalizzate con appositi divieti o tabù della vista. In tal modo si sottraggono al malocchio personaggi importanti della comunità, o anche oggetti di culto. Lo sguardo che uccide era miticamente rappresentato presso i Greci nella figura della Medusa.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora