metanefrìdio

sm. [meta-+nefridio]. Organo del sistema escretore proprio degli animali celomati. Il metanefridio consiste di un imbuto ciliato che si apre nel celoma e di un tubulo variamente convoluto, spesso con funzioni ghiandolari; può sboccare all'esterno con un nefridioporo o più tubuli possono confluire in un canale comune con sbocco unico. I metanefridi sono presenti in numero variabile nei diversi organismi, da un solo paio fino a numerose paia; generalmente sono un paio per metamero negli Anellidi.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora