oblìo

sm. [sec. XIV; latino oblivío]. Dimenticanza assoluta: cadere nell'oblìo; essere sepolto nell'oblìo, essere completamente dimenticato; mettere, porre in oblìo, dimenticare; togliere, sottrarre all'oblìo, richiamare al ricordo altrui; il fiume dell'oblìo, il Lete. § In psicologia, processo attraverso cui si ha la perdita del ricordo di materiale precedentemente memorizzato. Tale perdita è particolarmente accentuata nei primi momenti immediatamente successivi alla memorizzazione e si attenua quindi progressivamente con il tempo. È possibile costruire curve dell'oblìo ponendo in relazione la quantità di materiale di cui si conserva la traccia in funzione del tempo; la prima di queste curve fu costruita nel 1885 dallo psicologo tedesco H. Ebbinghaus, che utilizzava sillabe senza senso come materiale da memorizzare. La forma della curva è comunque influenzata sia dal tipo di materiale memorizzato, sia dalle modalità di memorizzazione e di richiamo.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora