palétta

Indice

sf. [sec. XIV; dim. di pala].

1) Piccola pala generalmente in ferro usata per aggiungere carbone al fuoco e smuovere le braci; anche arnese da gioco per bambini.

2) In etnologia, paletta da getto, arma di origine assai antica, usata per la caccia, costituita da un bastone appiattito, provvisto di sporgenze acuminate. Da questo primo tipo derivano le palette da getto a forma di lama lignea con più punte ricurve usate dai cacciatori bantu e sudanesi, i boomerang e i coltelli da getto in ferro o in legno.

3) Nelle macchine fluodinamiche (pompe, turbine, ecc.) ciascuno degli elementi mediante i quali avviene lo scambio energetico tra la corrente fluida e la macchina.

4) Strumento usato (nelle ferrovie, nella regolazione del traffico stradale) per segnalazioni manuali, costituito da un'asta a un'estremità della quale è fissato un disco di vario colore.

5) In alcuni sport (per esempio volano), l'attrezzo che sostituisce la racchetta.

6) Nel tiro a segno e in militaria, palette di segnalazione, lamierino romboidale fissato a un manico, usato nei poligoni di tiro per indicare al concorrente il punto del bersaglio colpito e il punteggio conseguito.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora