penny

s. inglese (pl. pence) usato in italiano come sm. Unità monetaria inglese pari in origine alla 240a parte della sterlina secondo il modello del denaro carolingio. Fu coniato per la prima volta da re Offa di Mercia (757-796) come moneta d'argento; battuto dai suoi successori in grande quantità, si diffuse in tutta l'Europa del Nord. Nel 1257 fu coniato da Enrico III un penny d'oro pari a 20 penny d'argento. Verso la fine del sec. XVII fu coniato in rame e dal 1860 in bronzo; sul verso la figura della Britannia seduta. Dopo la riforma decimale il penny è la 100a parte della sterlina.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora