portèllo

Indice

sm. [sec. XIII; dim. di porta].

1) Porta di piccole dimensioni a battente unico che viene ricavata nella porta grande di una città o nel portone di un edificio.

2) Sportello di un armadio o di altro mobile. In particolare, piccola porta di chiusura, generalmente metallica ma anche di legno o altro materiale, per serbatoi, forni, ecc.; nei veicoli a motore, porta supplementare posteriore di cui sono dotati camioncini, rimorchi, automobili con carrozzeria tipo familiare, motofurgoni, ecc.

3) Nella costruzione navale, apertura, sul fasciame esterno dei ponti, delle paratie, ecc., nonché i relativi mezzi di chiusura; i portelli di dimensioni notevoli, posti di solito sui fianchi delle navi mercantili per il transito di persone e merci, sono detti portelloni.

4) Negli aeromobili, apertura ed elemento di chiusura, attraverso la quale si accede nel mezzo. Generalmente posto su di un fianco della fusoliera, può, negli aeromobili da carico, essere costituito da una sezione prodiera o poppiera del mezzo, nel qual caso è detto portellone di carico.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora