sclerosànte

agg. e sm. [ppr. di sclerosare]. In farmacologia, di sostanze irritanti che vengono iniettate in certi distretti del circolo venoso periferico allo scopo di promuovere la reazione fibrotica che porta all'ostruzione del lume vasale. Gli agenti sclerosanti trovano talora impiego nel trattamento delle varici come alternativi della terapia chirurgica. Tra gli sclerosanti più noti vi sono la chinina, il salicilato di sodio, la cromoglicerina, i sali sodici degli acidi linoleico e ricinoleico, i principi attivi dei semi di Psyllium.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora