sfilaménto

sm. [da sfilare1]. Atto ed effetto dello sfilare o dello sfilarsi. Nel cemento armato, tendenza dei tondini di ferro a scorrere entro il conglomerato, che può provocare alterazioni dell'armatura metallica rendendo precaria a questa la possibilità di assorbire gli sforzi di trazione e che quindi può indebolire l'elemento in cemento armato. Si previene lo sfilamento costituendo armature con più tondini di ferro di piccolo diametro, provvedendo a opportuni ancoraggi degli stessi, per esempio ripiegandone le estremità a costituire una spezzata aperta, adottando acciai ad aderenza migliorata, tondini provvisti di tacche o ritorti ecc. che aumentano la resistenza allo sfilamento.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora