stènico (antropologia)

agg. (pl. m. -ci) [dal greco sthénós, stretto, scarso]. In antropologia, secondo taluni esponenti costituzionalisti, di individui a struttura scheletrica delicata nella quale prevalgono i diametri verticali rispetto ai trasversali. A questa costituzione scheletrica vengono associati poi altri caratteri, quali: scarso sviluppo del sistema muscolare, torace stretto e piatto, cranio piccolo con faccia allungata e a contorno ovale, scarso sviluppo del mascellare inferiore. Al tipo stenico corrispondono il tipo astenico di E. Kretschmer, il tipo ptisicus di Ippocrate, il respiratorio-cerebrale di Rostan-Sigaud, il longilineo-tonico-stenico di N. Pende e il longitipo microsplancnico di G. Viola.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora