thenardite

sf. [dal nome del chimico L.-J. Thénard]. Minerale, solfato di sodio, di formula Na₂SO4, di cui sono note cinque modificazioni cristalline; la forma stabile fino a 197 ºC è l'α-thenardite, che cristallizza nella classe bipiramidale del sistema rombico. Si presenta in cristalli tabulari o bipiramidati, incolori se puri ma più spesso di colore grigio, giallo-bruno o rossastro, dotati di lucentezza vitrea. Insieme ad altri sali (glauberite, salgemma, gesso, epsomite) si trova come prodotto dell'evaporazione e cristallizzazione di acque di laghi salati nel Canada, negli Stati Uniti, nell'Africa settentrionale, nella regione del Mar Caspio; si forma anche come efflorescenza in regioni aride e come prodotto fumarolico di alcuni vulcani (Etna, Vesuvio). Alcuni giacimenti di thenardite, come quelli del Mar Caspio, vengono intensamente sfruttati trovando la thenardite impiego nell'industria del vetro e nell'industria chimica per la produzione della soda.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora