tranciatùra

Indice

sf. [da tranciare].

1) Nella tecnica del legno, operazione per ridurre, mediante cesoie meccaniche o cesoiatrici, legname di grossa pezzatura in tranciati; anche l'operazione per ridurre legname da scarto in trucioli.

2) Operazione di lavorazione di un materiale metallico (lamiera, profilato o barra) realizzata mediante l'azione tagliente di una cesoiatrice. Il semilavorato, posto sul bancale, viene appoggiato sulla controlama e tagliato a misura dalla lama cadente. Molti pezzi metallici di piccolo spessore, impiegati in telefonia e nell'industria elettrica ed elettronica, vengono ricavati direttamente per tranciatura: in questo caso la controlama è costituita da una matrice il cui profilo è uguale a quello esterno del pezzo da ottenere e la lama da punzone con la forma del pezzo; a ogni corsa del punzone, un pezzo viene tranciato dal nastro metallico, che avanza poi automaticamente di un passo per sottoporre un nuovo tratto all'azione del punzone e della matrice.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora