udibilità

sf. [da udibile]. Carattere di uno stimolo sonoro di essere percepibile dall'organo uditivo umano, ossia di essere di intensità superiore alla corrispondente soglia di udibilità e inferiore alla soglia di dolore, che è la massima intensità (compresa fra 120 e 130 dB) percepibile senza una sensazione di dolore localizzata nell'orecchio. Dal punto di vista della frequenza, si definiscono invece i limiti di udibilità, inferiore a 15 Hz, superiore a 20.000 Hz. Il campo di udibilità comprende suoni di frequenza fra il limite inferiore e quello superiore e di livello compreso fra la soglia di udibilità e la soglia di dolore.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora