vibìce

sf. [sec. XVII; dal latino vibex (o vibix)-icis]. Aspetto morfologico a strie di piccole ecchimosi che conseguono a fenomeni emorragici di scarsa entità negli strati più superficiali della cute. Si possono riscontrare nelle gravi malattie infettive, negli avvelenamenti da fosforo o da arsenico, nelle diatesi emorragiche ecc.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora