asino

n.m. [f. -a; pl.m. -i, f. -e] quadrupede domestico da tiro, da sella e da soma, con testa grande, orecchie lunghe e diritte, mantello grigio e un fiocco di peli all’estremità della coda ( ord. Perissodattili): lavorare come un asino, duramente; fare l’asino di casa, ( fig.) sobbarcarsi il lavoro proprio e l’altrui | con riferimento alla cocciutaggine o all’ignoranza attribuite all’asino: pezzo d’asino!; un asino calzato e vestito | in loc. figurate e proverbiali: la bellezza dell’asino, della giovinezza; a schiena d’asino, detto di strada a profilo convesso particolarmente pronunciato; qui casca l’asino, qui è la difficoltà; credere che l’asino voli, credere le cose più inverosimili; fare l’asino, fare il cascamorto; legare l’asino dove vuole il padrone, obbedire docilmente, per quieto vivere, a chi comanda; essere, fare come l’asino di Buridano, ridursi all’inazione per irresolutezza, come l’asino del noto apologo attribuito al filosofo medievale Buridano, che morì di fame davanti a due mucchi di fieno uguali e ugualmente distanti  dim. asinello ¨ agg. [f. -a; pl.m. -i, f. -e] ( rar.) ignorante, villano: gente asina

Lat. asinu(m).

Nota d'uso

· La femmina dell’asino si chiama normalmente asina, ma si può chiamare anche giumenta, come la femmina del cavallo e del mulo. L’asino, o somaro, può avere nomi diversi a livello regionale: per esempio ciuco nell’Italia centrale, ciuccio nell’Italia meridionale e scecco in Sicilia.

Rubrica sinonimi

1(zool.) Sin. somaro, ciuco (region.) Specif. onagro 2 (persona stupida e ignorante) Sin. ignorante, rozzo; testardo, cocciuto, testone, zuccone.

Approfondisci

Dizionario Italiano