alessìa

incapacità di comprendere lo scritto, in un soggetto che ha precedentemente acquisito la capacità di leggere, causata da lesioni delle aree del linguaggio nell'emisfero dominante.